La montagna più alta del mondo…se fosse alle Hawaii?

La montagna più alta, come tutti sappiamo, è il monte Everest (8848 metri sul livello del mare) in Himalaya. Tuttavia, ci sono diversi modi per misurare l’altezza di una montagna. Un modo alternativo è quello di misurare il punto più lontano della superficie terrestre dal centro della Terra. Anche il Kilimangiaro, la montagna più alta d’Africa che si trova a soli 5895 metri sul livello medio del mare, è più alto di quanto non sia l’Everest se misurato in questo modo. E il detentore del record è Chimborazo (6268 metri sul livello del mare) in Ecuador.

Queste montagne stanno così in alto dal centro della terra perché si trovano quasi all’equatore. La terra è una sfera leggermente appiattita, il che significa che le aree all’equatore sono più lontane dal centro rispetto alle zone polari. Quindi, le montagne equatoriali hanno un vantaggio importante rispetto alle vette a latitudini più alte.

Misurare l’altezza di una montagna dal centro della Terra è comprensibilmente molto teorico e forse anche un approccio inutile. Non si è mai sentito che qualcuno pensi seriamente che Chimborazo è la montagna più alta della Terra. Ma la lista dei possibili modi per misurare l’altezza di una montagna non finisce qui. Un altro modo per farlo è quello di misurare l’altezza dalla base della montagna fino alla sua vetta. Un tale approccio potrebbe essere interessante per i geologi perché in alcuni casi dà davvero molto meglio rappresentazione del reale altezza di una montagna.

Non ha molto senso misurare l’altezza delle isole oceaniche dal livello medio del mare. Il livello del mare non è invariabile, oscilla nel tempo geologico e per i vulcani insulari in realtà non si è così rilevante il livello del mare dato che iniziano a crescere di solito dalla pianura abissale, che è circa 5000 metri sotto il livello del mare. Non diamo molta giustizia alle voluminose isole oceaniche se diciamo che sono solo a circa 100 metri di altezza roccia nel mare.

Le isole oceaniche sono infatti le più alte, o forse dovrei dire le più alte montagne del mondo. La più voluminosa isola oceanica è Hawaii che si compone di diversi vulcani; il più alti sono Mauna Kea e Mauna Loa. Mauna Loa è il più voluminoso, ma Mauna Kea è alto poche decine di metri in più. La vetta del Mauna Kea si trova a 4205 metri sul livello del mare, ma la sua altezza dalla base è più di 10 chilometri!

La vetta del Mauna Kea è un cono di scorie. L’aspetto può essere fuorviante perché la maggior parte dell’ isola è composta di lava basaltica, non di piroclasti. E le sue pendici sono più lievi perché il basalto scorre facilmente e costituisce la montagna con una ampia base. Salire sul vertice è abbastanza facile, perché si deve in realtà salire meno di 100 metri. Mauna Kea ha fra le migliori condizioni per gli osservatori astronomici terrestri. Ci sono molit di telescopi molto vicino alla vetta e, ovviamente, c’è una strada che porta a loro il che significa che si può quasi guidare fino alla vetta.

Lascia un commento